Numero 271: Editoriale

1 minuto/i di lettura

Sono molte le novità di quest’inizio anno.

Di tutte le novità del magazine Volo Libero parliamo nella rubrica “Base Cumulo” di Luca Basso, che ci accompagnerà ogni mese.
Luca ha scelto questo “titolo” perché è da lassù, da quota massima, che lo sguardo spazia e si inizia la planata.

La grande notizia di inizio anno è la vittoria di Aaron Durogati alla Superfinale di Coppa del Mondo, una vittoria che eleva Aaron da campione a mito assoluto del parapendio mondiale e che segna la storia del nostro sport: in questo numero leggerete,e consigliamo di leggerla tutta, una lunga interessantissima intervista ad Aaron che si è “concesso senza veli”.
Nel prossimo, ci dedicheremo all’altro personaggio di statura assoluta, che è Nicole Fedele alla quale vanno sin d’ora i nostri complimenti.
Leggerete poi di un altro personaggio, Tobias Grossrubatcher, il secondo italiano che prenderà parte alla X-Alps 2017.

Prendono il via due rubriche che ci accompagneranno per vari mesi: Alessio Casolla affronterà varie tematiche sulle configurazioni inusuali e Damiano Zanocco con il suo “Il Respiro dei Cumuli”, ci farà scoprire molte cose inedite sulle termiche. In questo numero leggiamo anche il primo di una serie di articoli di Dennis Pagen, che avrà a tema l’ “Anticipazione”: una dote fondamentale del pilota, sia per la sua sicurezza che per la performance. Anche Michael Nesler ci delizia con un efficacissimo articolo sul volo biposto: imperdibile la lettura. Matteo di Brina ci introduce al Mondiale 2017, che si disputerà nel Monte Avena. Si apre anche una rubrica dedicata al paramotore, con un articolo, tutto da leggere anche per i parapendisti, dedicato ai vantaggi e agli svantaggi delle vele “reflex”. Insomma, un numero ricchissimo di contenuti che, siamo certi, arricchiranno il vostro bagaglio di cultura del volo: quella cosa, cioè, che vi rende più efficaci e sicuri mentre siete in aria.

Infine, alcune scuse sono doverose: essendo il primo numero, ci sono molte cose che devono essere ancora messe a punto. Inoltre siamo ancora in ritardo con il layout nelle versioni html, iOS, Android ecc.. Accettiamo ben volentieri le vostre critiche ed osservazioni, ma pensiamo, sotto il profilo dei contenuti, di avare fatto un notevole salto di qualità. Siamo certi che lo apprezzerete.

Tags:

Categorie:

Aggiornato:

Scrivi un commento