Numero 278: Editoriale

1 minuto/i di lettura

E siamo all’ultimo numero del 2017, l’ultimo digitale, prima di ritornare al cartaceo spedito a tutti i soci, anche se l’edizione digitale rimarrà quale “anticipazione” dei numeri in uscita.

In questo numero troverete un lungo articolo sulla decisione del Consiglio di Stato che ha modificato in parte quanto deciso dal TAR. Come leggerete, più che decisione, si tratta di in-decisione: forse il Consiglio di Stato si è lasciato troppo trascinare dalla materia oggetto della decisione, il volo. Per questo motivo pare abbia sorvolato un po’ troppo sui temi che avrebbe dovuto decidere.

Invitiamo tutti i soci a leggere attentamente l’articolo, anche se lungo, perché verranno chiariti molti aspetti e verrà data una risposta alle loro legittimamente insistenti domande. Mentre questo numero era pronto e stavamo per pubblicarlo, si susseguono notizie aventi ad oggetto un imminente commissariamento dell’AeCI. Si aspettano notizie importantissime nei prossimi giorni. Speriamo che finalmente il Governo Italiano faccia una scelta seria: nomini un commissario capace, equilibrato e onesto. Ne avremo tutti un gran bisogno. Forza babbo Natale, facci questo regalo.

Per tutti i piloti che hanno subito un incidente, o comunque un’esperienza negativa di volo che li ha segnati ed ha fatto loro perdere la serenità in volo, Marcello Di cesare ci regala un lungo articolo che riporta la sua esperienza e che noi abbiamo cercato di commentare: tutto la divorare.

Celebriamo anche Kilian Insam, che ha stabilito il record del mondo in triangolo Fai con il biposto: Kilian ci racconta, passo passo, il suo meraviglioso viaggio, trasferendoci le sue emozioni e la suspense finale. Una splendida lettura natalizia, che ci fa sognare l’ormai vicina nuova stagione di volo.

Abbiamo dedicato una pagina anche a Martin, il Presidente del club Die Flieger di Gais: un atleta gigante, un grande pilota e presidente del suo club da ben 25 anni: Auguri Martin. Invidiamo tutti la tua forza ed il tuo spirito.

Tags:

Categorie:

Aggiornato:

Scrivi un commento